© Bellotti S.p.a.
Info e privacy & cookie
  • Woode 2011

    L’acqua. È alla base di tutte le forme di vita, è una componente indispensabile di tutti gli organismi viventi presenti sulla Terra e copre ben il 70,8% della superficie del pianeta. Ad essa dobbiamo la stessa origine della vita e oggi continua ad essere un elemento prezioso e fondamentale anche per i suoi utilizzi in ambito industriale. Anche nel legno fresco la presenza dell’acqua è importantissima, tanto che, in alcuni casi, essa ha un peso maggiore di quello dello stesso legno secco. Dedicare questo quarto numero di Woode al legno e all’acqua significa quindi per noi di Bellotti fare un omaggio a ciò che ci permette di lavorare, studiare, amare, viaggiare... In una parola: vivere!
    Abbiamo cercato di affrontare il tema nel modo più ampio e vario possibile: sono nate così le interviste a Wim Goes, che ha realizzato una casa di legno sull’acqua nelle Fiandre, ai soci sommozzatori di Idra di Venezia, che nella Laguna hanno trovato l’unica galea trecentesca esistente al mondo, a Roberto Guzzardi, che restaura gozzi liguri recuperando gli antichi mestieri marinari, al maestro d’ascia Ercole Archetti, la cui famiglia costruisce barche da ben cinque generazioni, e a Thomas Meyer, che ha restaurato un mulino in Svizzera. Ma le sorprese e le chicche non finiscono qui. In questo Woode imparerete grazie a Christian Gasser, giovane imprenditore di successo, cosa sono le scandole in legno e scoprirete, grazie a Fabio Lucidi, che è possibile costruire un kayak in legno anche nel giardino di casa: infine, con Cesare Feiffer potrete conoscere tutti i segreti dei pali in legno che reggono Venezia da centinaia di anni.
    Spero che anche voi, come me, sarete incuriositi dagli argomenti trattati in questo numero, e che possiate godere di una piacevole lettura, cullati dalle onde dell’acqua.
  • Download PDF
    1/49<>